Santa Maria Maggiore Nocera Superiore: “Bastava solo un po’ di buon senso!”

Don Antonio: “ Avevamo programmato una festa dove le famiglie potessero stare insieme in serenità. Non essendoci le condizioni necessarie a tutto questo preferiamo fare un passo indietro"

1197

nocera superioreE’ così, bastava solo un po’ di buon senso!

Il buon senso da parte dell’Amministrazione comunale di Nocera Superiore avrebbe permesso alla Parrocchia di Santa Maria Maggiore di poter celebrare, come ogni anno, i solenni festeggiamenti alla Madonna con momenti dedicati al sacro e momenti di musica e spettacolo che avrebbero portato  in piazza intere famiglie con la sola voglia di stare insieme e divertirsi. Purtroppo per questioni che si preferisce non approfondire, legate al “BUON SENSO” di questa amministrazione, oggi la Parrocchia di Santa Maria Maggiore, nella persona di Don Antonio Adinolfi, ha deciso a malincuore di annullare l’evento civile.

Polis SA è stata chiamata in causa per dare voce a questa situazione venutasi a creare e in un incontro ha raccolto l’invito a denunciare tutto cio’ attraverso un comunicato.

Afferma Don Antonio: “ Avevamo programmato una festa dove le famiglie potessero stare insieme in serenità. Non essendoci le condizioni necessarie a tutto questo preferiamo fare un passo indietro e concentrare tutte le nostre forze nell’esprimere il nostro culto e la nostra devozione alla Madonna attraverso il programma religioso dell’8 settembre e la processione di domenica 10 settembre”.

Polis SA comprende con  rammarico il dispiacere del parroco e dei fedeli, sottolineando quanto sia diventato difficile in questa città anche la gestione di  semplici eventi.

Mimmo Oliva, Portavoce di Polis SA : “ Noi non riusciamo davvero  a capire  il perché di alcuni atteggiamenti confusionari ( non si comprende se voluti o meno) messi in campo da questa amministrazione. Forse siamo davvero in “un’altra Città” e nemmeno ce ne siamo resi conto”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano