Scavi di Oplonti, “Nerone e le Imperatrici” in scena alla villa di Poppea

“Intendo parlare di Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico. Nerone. Semplicemente. Non intendo l’assassino. L’incendiario. Non intendo il politico. Intendo l’uomo Nerone. L’uomo che ama. Come un bambino. L’uomo che si incollerisce. Per un niente”

1489

scavi di oplontiBuona la prima per gli Scavi di Oplonti a Torre Annunziata. Ieri sera si è tenuta una delle quattro visite notturne presso la villa di Poppea animate dallo spettacolo “Nerone e le Imperatrici”, prodotto da Le Nuvole – casa del contemporaneo.

“Intendo parlare di Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico. Nerone. Semplicemente. Non intendo l’assassino. L’incendiario. Non intendo il politico. Intendo l’uomo Nerone. L’uomo che ama. Come un bambino. L’uomo che si incollerisce. Per un niente”. E ammazza la sua Poppea, per poi volerla indietro.

Così, la villa imperiale diventa un affascinante e suggestivo palcoscenico per musica, danza e recitazione.

Il ciclo di serate rientra nel progetto “Campania by night. Archeologia sotto le stelle”, scavi di oplontifinanziato dalla Regione Campania, con i fondi POC 2014/2020, e promosso dalla Scabec Società Campana Beni Culturali.

Le prossime visite si terranno stasera, 7 settembre, poi il 13 e il 14, a partire dalle 19.45 con tre turni a sera.

L’8, il 9 e il 10 settembre invece sarà possibile visitare il Gran Cono del Vesuvio con le guide del Presidio Permanente Vulcano Vesuvio e spettacolo con l’Associazione Perla Etnica dal titolo “Selene ama Vesevo” nei giorni della luna piena.

scavi di oplontiDopo la passeggiata che da quota mille porta sino al cratere, accompagnati dalle guide che illustreranno la storia, flora e fauna del vulcano, i visitatori assisteranno seduti sui cuscini ad uno spettacolo nella natura, con musiche e brani tratti dalla tradizione antica napoletana e popolare ispirati alla Luna e al Vesuvio.
Per la visita alla villa di Poppea, il costo del biglietto è di 12 euro, 10 per i possessori di Campania>artecard.

Per il Gran Cono del Vesuvio la prenotazione è obbligatoria. Il prezzo intero è 15 euro, 12 per i possessori di Campania>artecard, mentre per i minori di 18 anni è gratuito. Il primo ingresso è alle 18, l’ultimo consentito alle 18.30.

Per info e prenotazioni il numero è 800 600 601 oppure da cellulari e estero +39 081 19737256.

RM