Limatola: al via la prima giornata del meeting di Alternativa Popolare

“Siamo radicati sul territorio, soprattutto quello campano, con sindaci, consiglieri e nostri rappresentanti nei diversi livelli istituzionali"

0
1044

“Portiamo avanti con decisione e convinzione il nostro progetto di riunire i moderati per aggregare sotto un unico cappello la maggioranza degli italiani. Se dovessimo misurare la nostra capacità dall’aggressione mediatica che riceviamo in continuazione allora posso affermare con certezza che siamo, evidentemente, ingombranti e che suscitiamo interessi e invidie. Siamo sulla strada giusta e, per questo, non ci toglieremo di mezzo”.




Così Gioacchino Alfano, Sottosegretario alla Difesa e coordinatore regionale in Campania di Alternativa Popolare, nel suo discorso di introduzione alla prima sessione del Meeting di Alternativa Popolare che ha preso il via oggi al Castello di Limatola in provincia di Benevento.




E aggiunge: “Siamo radicati sul territorio, soprattutto quello campano, con sindaci, consiglieri e nostri rappresentanti nei diversi livelli istituzionali. Non guardiamo né a destra né a sinistra ma alla possibilità di creare uno spazio autonomo. Siamo i più grandi tra i partiti di centro e ci candidiamo ad essere traino per la ricostruzione di una vera area di centro che ponga fine alla diaspora dei moderati”.