Tre tifosi del Feyenoord arrestati dalla Polizia a Napoli

Vigilia di Champions con tifosi olandesi molesti che aggrediscono i poliziotti dopo essere giunti a Napoli nonostante il divieto

809

feyenoord_tifosiPoco dopo le 16.00 la Polizia di Stato del Commissariato Decumani ha arrestato tre tifosi olandesi che nonostante il divieto di trasferta predisposto dalla prefettura hanno comunque raggiunto il capoluogo campano.

La  volante del commissariato su disposizione del locale c.o.t. si recava alla via dei Fiorentini, dove era stata segnatala la presenza di persone moleste che infastidivano i passanti. Giunti all’altezza dello stabile segnalato, vedevano tre giovani che, da un terrazzo del terzo piano, alla vista della volante scagliavano al loro indirizzo un vaso contenente pietre, sassi e una pianta in plastica.




Il getto violento era rivolto in maniera inequivocabile a colpire l’autovettura di servizio e dunque anche gli  occupanti. Solo la prontezza di riflessi dei poliziotti permetteva di schivare gli oggetti, arrestando la marcia della vettura, evitandone, così, il danneggiamento.

pianta lanciata dagli olandesiImmediatamente gli agenti scesi dall’autovettura di servizio, cercavano di raggiungere il portone d’ingresso notandoo che i tre soggetti avevano ormai abbandonato il terrazzo. Quando i poliziotti si trovavano a pochi metri dal portone, vedevano i tre giovani che si accingevano a uscire dal palazzo. Gli agenti, in uniforme di servizio, hanno intimato ai tre di fermarsi, provando a bloccarli ponendosi davanti, ma la reazione degli olandesi era subito violenta. I giovani iniziavano a sferrare calci e pugni allo scopo di evitare l’identificazione, consapevoli della condotta posta in essere poco prima. La loro violenza era tale che riuscivano a svincolarsi, e scappare lungo via Fiorentini, ovviamente inseguiti a piedi dagli agenti che non li perdevano mai di vista. Nelle medesime circostanze altre pattuglie raggiungevano il luogo come predisposto dalla centrale operativa e, dopo un breve inseguimento per le traverse limitrofe, venivano bloccati in via Medina da una pattuglia dei Falchi della Squadra Mobile.




Anche all’atto del loro fermo, i tre cittadini olandesi, nonostante la presenza di altre pattuglie continuavano nella loro condotta illecita, sferrando calci e pugni. Dopo alcuni minuti i tre venivano bloccati e condotti presso gli uffici del commissariato dei decumani.

Per i fatti accertati veniva sequestrato il materiale utilizzato per il lancio. Per la violenza esercitata dai tre cittadini olandesi, i poliziotti subivano lesioni personali, con prognosi  ognuno di 8 giorni.




I tre tifosi del Feyenoord, tutti 21enni, sono stati arrestati e condotti al carcere di Poggioreale con l’accusa di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I supporter della squadra olandese, va ricordato, sono quelli che due anni fa devastarono il centro di Roma, provocando danni serissimi alla Barcaccia in piazza di Spagna.