Scavi di Pompei, il soprintendente Massimo Osanna sbarca su Twitter

“Tale scelta è pienamente in linea con la politica di comunicazione e trasparenza attuata dal parco archeologico di Pompei negli ultimi due anni”

Il filo diretto che la sovrintendenza del “Parco Archeologico di Pompei” intende creare con l’utenza turistica passa per il social, dopo l’apertura dell’account su Instagram ora il direttore generale Massimo Osanna è sbarcato anche su Twitter.

Il nuovo profilo social sarà gestito dallo staff dell’ufficio comunicazione del parco e dallo stesso Osanna e risponde all’esigenza di comunicare in presa diretta le attività del Parco Archeologico di Pompei, gli eventi, gli incontri e il lavoro svolto in prima persona dal direttore generale ha portato.

“Tale scelta è pienamente in linea con la politica di comunicazione e trasparenza attuata dal parco archeologico di Pompei negli ultimi due anni e va ad arricchire il già nutrito numero di canali social ufficiali che dall’aprile 2016 permettono agli Scavi di Pompei di avere un filo diretto con il pubblico nazionale e internazionale: facebook, twitter, instagram e youtube”.

Questo il primo tweet del profilo ufficiale (https://twitter.com/MassimoOsanna): “Da oggi comunicherò anche attraverso twitter le attività e le nuove iniziative di @pompeii_sites. Vi invito a seguirmi. #Pompeii”.

Giuseppe Raviotta