Un Napoli a fiammate stende il Feyenord e conquista la prima vittoria in Champions

Due dormite della difesa provocano un rigore, parato da un rinfrancato Reina, ed un gol degli olandesi per un disastro colposo di Maksimovic e Koulibaly

636

insigne.maglia.milik.napoli.feyenoordIl Napoli gestisce la partita nel primo tempo dopo aver ottenuto subito il vantaggio con una bella ripartenza di Insigne. Raddoppia Mertens approfittando un errore causato dal pressing molto alto della squadra azzurra.

Due dormite della difesa provocano un rigore, parato da un rinfrancato Reina, ed un gol del Feyenord per un disastro colposo di Maksimovic e Koulibaly.

Molto bene Allan che accorcia pressa e riparte, bene anche Insigne, Callejon e Mertens, tutti ancora in gol.

Preoccupante involuzione nelle ultime due gare della difesa azzurra, senza Albiol la cui importanza si nota tantissimo quando manca, ma bisognava vincere ed il Napoli ha vinto.

Partita comunque abbastanza agevole per la squadra di Maurizio Sarri che passa in vantaggio al 7′ con Insigne che vince un contrasto a centrocampo, giunge al limite dall’area e lascia partire un destro rasoterra che non dà scampo al portiere Jones. Il secondo sigillo arriva al 49′: Ghoulam recupera palla nella trequarti e serve Mertens che di destro batte l’estremo olandese.

Regalo dell’arbitro al 68′ per Feyenord che concede un tiro dal dischetto ai bianco rossi  per una spinta praticamente inesistente di Ghoulam a Berghuis. Contro il portiere azzurro va Toornstra che si fa ribattere la conclusione. Neanche due minuti dopo è il Napoli a mettere il terzo sigillo. Mertens serve Callejon che incrocia con il destro e gonfia la rete avversaria. Al 76′ Feyenoord ancora pericoloso con Basacikoglu che crossa al centro per Berghuis che calcia a botta sicura ma Reina gli nega la gioia del gol. Gli olandesi insistono e al 93′ con Amrabat riescono a segnare la rete della bandiera.

Mertens, vittoria importante dedicata a Milik– “Era molto importante vincere, dopo la sconfitta in Ucraina. Noi ci teniamo molto ad andare avanti in Champions”. Dries Mertens a ‘Premium Champions’, racconta la soddisfazione per il 3-1 sul Feyenoord. “E’ sempre bello giocare partite come queste: oggi abbiamo fatto bene e la dedica è per Milik – aggiunge l’attaccante del Napoli – Per lui è un momento molto difficile, è stato davvero sfortunato”. poi alla domanda sul papabile sostituto che potrebbe lasciarlo rifiatare, glissa lasciando intravedere di non averne alcuna voglia e risonde: “Secondo me come abbiamo giocato oggi dobbiamo continuare”.

Classifica del Gruppo F di Champions League dopo gli incontri del secondo turno: Manchester City 6, Napoli, Shakhtar Donetsk 3, Feyenoord 0
Prossimo turno (17 ottobre, ore 20:45): Feyenoord-Shakhtar Manchester City-Napoli

Enzo Cuomo

Share