Annone incontra i giovani di Volla: “Non sarò un oratore, ma il mio obiettivo sono i fatti”

Un incontro fatto, quindi, con una trentina di giovani per capire come agire in futuro. “Purtroppo veniamo da un’esperienza amministrativa che non ha dato priorità al bene comune"

1071

peppe annone volla candidato sindacoContinuano gli incontri. Stavolta, però, con i giovani. “Ci siamo riuniti per poter discutere sulle varie proposte attuabili sul territorio” commenta Giuseppe Annone, candidato sindaco a Volla.


“Siamo partiti dall’analizzare i diversi punti di aggregazione che a Volla, in concreto, sono inesistenti. Non ci sono inoltre situazioni in cui potersi confrontare sulla cultura, sulla musica – continua Annone – mentre, ci sono luoghi che andrebbero rilanciati poiché chiusi al pubblico. Si avverte anche dell’assenza di un piano urbanistico poichè non è stato veramente voluto dalle precedenti amministrazioni”.

Un incontro fatto, quindi, con una trentina di giovani per capire come agire in futuro. “Purtroppo veniamo da un’esperienza amministrativa – dichiara Giuseppe Annone – che non ha dato priorità al bene comune: è stata data la precedenza ad altro e non alle vere problematiche del paese.

Oggi manca una regolamentazione edilizia, degli spazi a verde ma anche della viabilità. I giovani durante gli ultimi incontri mi hanno chiesto rassicurazioni sulla variante di via De Carolis. C’è bisogno che vengano completate sia l’allargamento di via Filichito che la videosorveglianza della stessa via De Carolis per avere conseguentemente maggiore sicurezza e viabilità. Purtroppo ad oggi queste opere non sono state ancora completate”.

Il neo candidato sindaco conclude dicendo “non sarò sicuramente un oratore, ma sarò un uomo che farà i fatti. Perché per me sono importanti quelli. Saremo liberi nel movimento. Siamo aperti al dialogo con altre forze politiche che condividono il nostro pensiero”.

Maria Rita Borruto