Sportello Ascolto comunale nelle scuole: 130 richieste d’aiuto a Casalnuovo

Pelliccia: "Così contrastiamo anche il bullismo"

521

Prevenire il bullismo e le devianze, 130 accessi per lo sportello ascolto comunale. Con l’obiettivo di puntare tutto sulla prevenzione l’amministrazione comunale di Casalnuovo di Napoli, guidata dal sindaco Massimo Pelliccia, lo scorso anno ha attivato lo sportello che settimana prossima tornerà a fornire supporto ai ragazzi delle scuole del territorio.

Il punto ascolto, fisicamente presente in ogni scuola, lo scorso anno ha raccolto ben 130 richieste di aiuto.

“Siamo molto soddisfatti degli obiettivi raggiunti – ha dichiarato Nicoletta Romano, assessore con delega alle Politiche Sociali – oltre 130 ragazzi hanno trovato ascolto presso gli sportelli presenti all’interno delle scuole. Molte problematiche, per lo più legate a disagi di tipo adolescenziale, vengono risolte attraverso semplici consulti con i nostri esperti. In altro casi, invece – ha aggiunto l’assessore – dove si rende necessario un’azione più mirata per fenomeni legati al bullismo, ai disturbi alimentari, all’isolamento o al cyberbullimso, si richiede la presa in carico attraverso percorsi attivati con le Politiche Sociali”.

Viste le molteplici richieste d’aiuto lo sportello comunale gratuito sarà potenziato per permette a tutti coloro che lo richiedono di ricevere assistenza. “Gli investimenti sulla prevenzione non devono mai mancare – ha aggiunto il sindaco Pelliccia – è grazie a questi consulti che si riescono ad evitare problematiche che se trascurate possono diventare pericolose”.

Lo sportello è aperto sempre ad accoglie anche le segnalazioni provenienti dalle famiglie.