Raptus di gelosia a Portici: 42enne aggredisce la moglie per controllare il cellulare

L'aveva aggredita cercando di prenderle il telefonino per vedere tra contatti e chat se suoi sospetti su presunte relazioni fossero fondati: arrestato

1134

Portici: aggredisce la moglie e per gelosia tenta di prenderle lo smartphone per “guardare” contatti e chat. Carabinieri arrestano un 42enne.

I carabinieri della stazione di Portici hanno tratto in arresto un operatore ecologico 42enne del luogo già noto alle forze dell’ordine.




Gravato da divieto di avvicinamento alla consorte 46enne, con la quale è in fase di separazione, si era comunque recato nell’abitazione della donna e, preso dall’ennesimo raptus di gelosia, l’aveva aggredita cercando di prenderle il telefonino per vedere tra contatti e chat se suoi sospetti su presunte relazioni fossero fondati.




I militari dell’arma sono intervenuti d’urgenza in via poli a seguito di chiamata al 112 della donna e l’hanno fatta soccorrere: ha riportato contusioni guaribili in 7 giorni.




Il 42enne si era dato alla fuga ed è poi stato bloccato mentre percorreva a piedi il corso Garibaldi venendo tratto in arresto e tradotto a Poggioreale.



Share