Terme di Stabia, Pannullo incontra l’assessore regionale Lepore

"Ci siamo lasciati con l’impegno di spostare la discussione su un livello superiore e consentire così alla Regione di poter istituire un tavolo allargato a tutti gli attori protagonisti della vicenda”

622

terme di stabiaPositivo incontro questa mattina del sindaco di Castellammare di Stabia Antonio Pannullo con l’assessore regionale Amedeo Lepore. “È stata una chiacchierata proficua quella avuta con l’Assessore Lepore che ringrazio per la disponibilità. Nel corso dell’incontro abbiamo avuto modo di fare un’ampia panoramica sui temi delle attività produttive nella nostra realtà.




Abbiamo discusso sullo stato attuale delle azioni che come amministrazione stiamo mettendo in essere per lo sviluppo del termalismo e l’attrazione di attività economiche. Inoltre abbiamo condiviso la necessità di individuare tutte le opportunità che possono scaturire dall’istituzione dell’Area di Crisi Complessa. Ci siamo lasciati con l’impegno di spostare la discussione su un livello superiore e consentire così alla Regione di poter istituire un tavolo allargato a tutti gli attori protagonisti della vicenda”.




Incontro questa mattina in Regione

Termalismo a Castellammare di Stabia: si torna a discutere in Regione Campania. Si è svolto infatti oggi, 26 ottobre 2017, un nuovo tavolo al quale hanno preso parte una delegazione di ex lavoratori di Terme di Stabia, Federterme, e gli assessori regionali Amedeo Lepore (Attività produttive) e Sonia Palmeri (Lavoro).




Si tratta della prosecuzione del tavolo del 10 luglio scorso. In quell’occasione il presidente di Federterme Costanzo Jannotti Pecci aveva attaccato pesantemente la gestione passata di Terme di Stabia spa, società municipalizzata fallita con conseguente licenziamento del personale e chiusura dello stabilimento.



Share