Ancora una volta Striano sarà meta delle stelle del mondo dello spettacolo e della danza.

Ormai è un’abitudine consolidata la partecipazione di grandi nomi a numerosi corsi ed eventi nella città alla destra del fiume Sarno.

Dal prossimo anno, direttamente da Amici di Maria De Filippi, giungeranno a Striano Josè Perez e Raffaella Prisco. I divi della danza saranno ospiti a Striano presso la scuola di danza Mari Ballet, retta dalla ballerina professionista Marisa Orlando.

Perez nasce a L’Havana nel 1976, inizia i suoi studi alla scuola nazionale “Alejo Carpentier” e si diploma nel 1996, dopo aver frequentato il “Nivel medio” al Teatro “Garcia Lorca” con la qualifica di ballerino ed insegnante di danza classica.

Nell’estate del 1996 viene invitato in italia per partecipare al concorso “Giovani talenti”, lo vince e viene scritturato dalla compagnia del Teatro Nuovo di Torino con la qualifica di “solista”. Decide di lasciare il suo paese e nello stesso anno vince la medaglia d’oro al “Concorso internazionale di balletto dell’Havana” ed un altro oro al “Grand prix uneal”.

Nel 1998 in Germania inizia la sua carriera di “Primo ballerino” all’opera di Dresna. Nel marzo del 2004 viene invitato, alla trasmissione italiana “Amici di Maria De Filippi” e a Roma riceve il premio “Gino Tani” per le sue straordinarie doti di ballerino classico.

Dal settembre 2005 José porta la propria professionalità ed esperienza all’interno della trasmissione “Amici” con l’intento di far conoscere al grande pubblico la danza, arte ancora poco ammirata ed apprezzata sugli schermi televisivi.

Raffaella Prisco, invece, è una delle star nazionali figlie della nostra amata terra. Nasce a Scafati ma vive ad Ottaviano insieme alla madre e alle due sorelle.

Studia danza dall’età di 2 anni e mezzo, ma è solo a partire dai 9 anni che si dedica interamente alla danza classica, moderna e contemporanea.

Dopo il grandissimo successo del Gran Gala, che aveva visto la partecipazione di Alessio La Padula di Amici, quest’anno la Mari Ballet non arretra di un centimetro sul coinvolgimento delle star nazionali in stage e alcuni spettacoli aperti alla città.

Share