Castellammare, paura al porto: prende fuoco uno yacht. Salva una famiglia svizzera

Tempestivo l'arrivo dei Vigili del Fuoco e della Guardia Costiera

766

Erano da poco passate le 20 quando improvvisamente è scattato l’allarme nel porto commerciale di Castellammare. Uno yacht, di circa 30 metri, per cause ancora da accertare, ha preso fuoco con le fiamme che in breve tempo hanno rivestito l’intera imbarcazione. Una famiglia di turisti svizzeri, proprietaria del mezzo, è riuscita a scappare in tempo mettendosi in salvo.




Tempestivo l’arrivo dei Vigili del Fuoco e della Guardia Costiera che hanno domato le fiamme e riportato la situazione in tranquillità. Per favorire le operazioni delle forze dell’ordine, è stato vietato l’ingresso nel porto ad un gruppetto di curiosi che si erano radunati per assistere allo spegnimento del rogo. E’ stata allertata anche un’autoambulanza del San Leonardo per prestare eventuali soccorsi ai turisti. Nessuno di loro, però, ha riportato ferite: solamente, e fortunatamente, tanta paura.

Secondo episodio nel giro di un mese

Non è la prima volta che si ripete un incendio nel porto commerciale di Castellammare. Già durante il mese di ottobre, sempre in una sera di metà settimana, a prendere fuoco fu un’altra imbarcazione attraccata al molo stabiese. In quel caso l’incendio si propagò a causa di un corto circuito che di fatto rese uno scheletro l’intero aliscafo. Probabilmente, almeno secondo le ultime indiscrezioni, anche il caso di questa sera è stato determinato da un corto circuito. Ovviamente bisognerà attendere il verbale dei vigili del fuoco che sono subito arrivati sul posto per garantire sicurezza e domare il prima possibile le fiamme.




Fumo visibile anche dalla villa comunale

A pochi metri dal porto commerciale, inoltre, è presente la villa comunale. I primi ad accorgersi del rogo sono stati proprio i cittadini che passeggiavano sul lungomare che hanno potuto notare le fiamme e, allo stesso tempo, la nuvola di fumo nero che pian piano saliva in cielo. Fortunatamente solo tanta paura ma nessun ferito in un incendio che avrebbe potuto coinvolgere anche diverse persone.

Gennaro Esposito



Share