Castellammare colpita dai temporali: disagi in tutti i quartieri. Frana a Pozzano

Interventi lungo via Acton, via Fontanelle, via Ripuaria, piazza Umberto e Centro Antico. Castellammare è in ginocchio

6392

castellammareUna città in ginocchio. Castellammare cade sotto i colpi della pioggia e si riscopre incredibilmente fragile. Dopo i temporali di questa notte, è arrivato il momento della conta dei danni nella città delle acque. La situazione è tragica: diverse strade sono completamente allagate (specialmente in periferia) mentre a Pozzano, lungo via Acton, una frana ha di fatto bloccato la carreggiata. Esondato nuovamente il fiume Sarno; il Centro Antico, invece, è stato attraversato da detriti di qualsiasi tipo per la mancata pulizia alle Vasche Borboniche.

Il Gruppo Volontari della Protezione Civile, coordinato dal Comandante Vecchione, dall’Ufficio Tecnico del Comune, e dall’assessore Giulia D’Auria, è stato in servizio per tutta la notte cercando di salvaguardare il territorio comunale. Sono stati salvati diversi cittadini che erano rimasti bloccati nelle proprie auto dopo il violento acquazzone e, allo stesso tempo, sono stati ripuliti alcuni tombini.

Situazione critica lungo via Fontanelle, via Ripuaria e nei pressi del Parco Imperiale

Il Gruppo Volontari, in compagnia delle forze dell’ordine, sono stati allertati dopo i primi minuti di pioggia. Primo intervento nei pressi del Parco Imperiale, dove una donna, in compagnia di una bambina piccola, era rimasta bloccata nell’acqua con la sua auto. Decisivo l’arrivo dei volontari che con il pick-up hanno accompagnato le due nella propria abitazione.

Di seguito, gli uomini impegnati questa notte si sono recati lungo via Fontanelle per garantire, con difficoltà, il deflusso dell’acqua. Stessa cosa anche a via Ripuria dove c’è stata l’ennesima esondazione del fiume Sarno. Al momento del temporale, due auto erano rimaste bloccato nella zona in questione ma sono state salvate prima che il livello dell’acqua salisse in maniera preoccupante.

Frana a Pozzano

Situazione più critica soprattutto a Pozzano. Una vera e propria cascata di fango e detriti si è abbattuta lungo via Acton rendendo la strada completamente impercorribile. Al momento del disastro, si trovava in zona solo un camioncino di Am Tecnology ma, fortunatamente, l’operatore ecologico è riuscito subito a scappare. Durante la notte, e durante le operazioni di ripristino, i volontari hanno anche rinvenuto un cane che era stato risucchiato dal fango. L’animale, disperso da alcune ore, è stato riconsegnato alla famiglia sano e salvo.

Infine, per concludere il bollettino dei disagi, problemi anche a piazza Umberto e nel Centro Antico. Nel primo caso, la pioggia ha praticamente rimosso parte dei sampietrini presenti (con i lavori che si sono conclusi qualche settimana fa) allagando di fatto l’intera strada. Il Centro Antico, invece, come sempre, è stato invaso da un fume di detriti che ha attraversato interamente le piccole strade del cuore della città di Castellammare. Solamente tanta paura ma nessun danno a cose e persone.

Gennaro Esposito

Share