Osservatorio Astronomico di Napoli: inaugurato il nuovo planetario dedicato a Jurij Gagarin

"Il lavoro quotidiano del Consolato Onorario della Federazione Russa in Napoli è volto proprio al costante consolidamento dei rapporti bilaterali in essere"

528

E’ stato inaugurato ieri, presso l’Osservatorio Astronomico di Napoli, il nuovo planetario dedicato al famoso astronauta russo Jurij Gagarin, del quale è stato svelato anche un busto, per l’occasione. Tra gli intervenuti alla serata anche il Console Onorario della Federazione Russa in Napoli Vincenzo Schiavo, che ha partecipato alla cerimonia insieme ad altre importanti autorità presenti.




«E’ stato un momento molto importante – ha sottolineato il Console -, ricordare anche a Napoli il primo uomo a volare nello spazio oltre 57 anni fa. Svelando il suo busto in luogo prestigioso come l’Osservatorio Astronomico, dove si studia il futuro, abbiamo celebrato il passato di un uomo che ha visto il mondo dall’alto per regalarcene uno migliore.

Questo evento rinsalda ulteriormente i già ottimi rapporti di amicizia tra la città di Napoli e la Federazione Russa, paese che da ormai due anni ho l’onore di rappresentare sul territorio italiano. Il lavoro quotidiano del Consolato Onorario della Federazione Russa in Napoli è volto proprio al costante consolidamento dei rapporti bilaterali in essere, portando alla fattiva realizzazione di progetti in campo culturale e scientifico».




Quello di Napoli, presso l’Osservatorio Astronomico, è stato il quarantatreesimo busto dedicato al primo cosmonauta della Terra, dato in dono dal Fondo Internazionale di Beneficenza “Dialogo di Culture – Mondo Unito”, con cui l’Osservatorio ha sancito un accordo il primo marzo 2016. Negli anni 2015-2016 sono stati installati i busti dedicati a Jurij Gagarin nelle città di Verona, Trento e Pordenone.



Share