Ercolano, Loredana Gargiulo (Pd): “Massima fiducia nel sindaco Ciro Buonajuto”

"Le problematiche da affrontare sono tante e tutte richiedono massimo impegno da parte di ognuno di noi"

1143

loredana gargiulo ercolano 1“Sinergia operativa e intenti comuni per una politica al servizio della città”: esordisce così a Ercolano Loredana Gargiulo, membro del Pd e toga stimata in città. Gargiulo sottolinea l’importanza di restare uniti e lavorare seguendo programmazioni che rispecchino decisioni prese di comune accordo senza cedere mai ad inutili protagonismi o sterili polemiche.




“E’ nostro preciso dovere – ha precisato Gargiulo – offrire il massimo supporto alla comunità che necessita di interventi importanti in tempi utili. Le problematiche da affrontare sono tante e tutte richiedono massimo impegno da parte di ognuno di noi.

Principio questo che dovrebbe sempre animare meeting e pubbliche manifestazioni finalizzate essenzialmente alla costruzione di linee guida da seguire in un processo rinnovativo che deve vedere protagonisti i cittadini innanzitutto. All’interno della Società Civile si cresce qualitativamente se si sa ascoltare, se si decide insieme, se si ha l’umiltà di concedere all’altro il giusto margine d’azione, a prescindere dai ruoli o dagli incarichi specifici che a volte restano fini a se stessi”.




Grintosa, professionale e profondamente innamorata della sua terra l’ala rosa del Pd Gargiulo rappresenta senza ombra di dubbio uno dei cavalli di razza della scuderia guidata a livello locale dal sindaco Ciro Buonajuto. Una professionista valida, leale, pronta ad offrire in ogni momento il proprio contributo per la costruzione di un humus indigeno all’altezza delle aspettative del popolo ercolanese.

“Ripongo massima fiducia nel sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto – ha concluso Gargiulo – e sono certa delle capacità professionali, umane e produttive del primo nocchiero ercolanese. Sulla scia dell’entusiasmo che ha visto prevalere Buonajuto alle urne in occasione della scorsa tornata elettorale siamo oggi chiamati a serrare i ranghi, a interagire positivamente tra noi per dimostrare come insieme si possano raggiungere traguardi inimmaginabili, uno con l’altro e mai contro. Allora cassiamo qualsiasi questione effimera o legata ad aspirazioni personali che possa minare l’integrità ideologica di un gruppo forte e determinato a far bene per Ercolano”.

Alfonso Maria Liguori



Share
Condividi
PrecedenteA Trecase la magia del Natale in cartapesta
SuccessivoSomma Vesuviana, tassa rifiuti gonfiata e rimborsi: la lettera del sindaco
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.