Juve Stabia beffata al 93′: al Menti passa il Catania. Vespe infuriate con l’arbitro

Un gol fortunoso di Mazzarani regala la vittoria al Catania al 93'

615

La Juve Stabia per tornare alla vittoria, il Catania per avvicinarsi alla vetta della classifica. Allo stadio Romeo Menti di Castellammare va in scena la 15° giornata del campionato di Serie C, girone C. Mister Caserta deve fare a meno di Paponi e di Simeri (che parte dalla panchina) mentre l’attesissimo ex dell’incontro è bomber Francesco Ripa. Dopo tre anni a Castellammare, quest’anno l’attaccante di Battipaglia ha deciso di trasferirsi alle falde dell’Etna. Buona cornice di pubblico a Castellammare e clima ideale per una partita di calcio.

PRIMO TEMPO

La Juve Stabia attaccherà da destra verso sinistra nella prima frazione. Bomber Ripa prima della gara saluta la Curva Sud che solo in parte risponde agli applausi del neo giocatore etneo.
3’ – La Juve Stabia prova a fare la partita ma il Catania contiene senza problemi le azioni delle vespe. Fase di studio della gara.
9’ – Retropassaggio sbagliato di Viola che innesca il contropiede catanese. Due contro due ma Russotto e Ripa sprecano malamente.
15’ – Partita noiosa al Menti. La Juve Stabia prova a tenere il palla mentre il Catania attende nella sua metà campo.
18’ – Giallo per Bachini (JS) per fallo su Smenzato.
25’ – Primo tiro della gara: Canotto (JS) prova a giro da fuori aerea, palla di poco fuori.
32’ – Passaggio illuminante di Viola per Lisi ma quest’ultimo spreca da buona posizione.
36’ – Ci prova timidamente il Catania: cross di Lodi con Ripa che blocca e tira. La sua conclusione è lenta, Branduani blocca senza problemi.
39’ – Discesa Lisi (JS) sulla sinistra che serve Crialese. Cross di prima svirgolato con la palla che per poco non si insacca alle spalle di Pisseri.
41’ – Grande azione del Catania: Lodi verticalizza per Di Grazia (perso da Nava) che prova subito la conclusione. Miracolo di Branduani con la mano di richiamo.
45’ – Primo tempo 0 – 0 tra Juve Stabia e Catania.

SECONDO TEMPO

2’ – Parte forte la Juve Stabia che chiude il Catania nella sua metà campo.
10’ – Partita vivace con la Juve Stabia che prova ad offendere. Si scalda il pubblico del Menti dopo una prima parte di gara noiosa.
17’ – Giallo per Morero (JS) per fallo su Di Grazia.
17’ – Esce Ripa (CT) entra il numero Curiale. Allo stesso tempo esce Biagianti per Mazzarani e Di Grazia per Manneh.
22’ – Cambio anche per la Juve Stabia: fuori Strefezza, dentro Simeri.
23’ – Partita che va avanti a folate ma mancano le grandi occasioni da rete da entrambe le parti.
27’ – Quarto cambio per il Catania: fuori Russotto, dentro Rossetti.
30’ – Tre cambi per la Juve Stabia: fuori Canotto per Berardi, Capece per Calò, Nava per Dentice.
33’ – Punizione dal limite per il Catania dopo il fallo di Morero. Ci prova Lodi con la palla che fa la barba al palo di Branduani.
34’ – Ammonito Viola (JS) per proteste.
37’ – Ultimo cambio per la Juve Stabia: fuori Viola, dentro Matute.
39’ – Forcing finale del Catania che prova a vincerla. Tre calcio d’angoli consecutivi ma la Juve Stabia difende con ordine.
40’ – Ammonito Bogdan (CT) per fallo su Lisi.
41’ – Calcio di punizione per la Juve Stabia, mischia in aerea con la palla che rimane sui piedi di Lisi. Prova il destro ma non centra lo specchio della porta da buona posizione.
45’ – 5’ minuti di recupero
45’ – Ammonito Caccetta (CT) per fallo su Calò lanciato in contropiede.
46’ – E’ lo stesso Calò che prova la battuta a rete ma la spalla si spegne di poco sulla traversa di Pisseri.
47’ – Episodio dubbio in area tra Crialese e Curiale che si lascia cadere, l’arbitro lascia correre. Panchina del Catania infuriata.
48’ – Gol del Catania: Mazzarani crossa al centro ma nessuno tocca la palla, ingannando Branduani. La sfera finisce la sua corsa alla destra del portiere stabiese.

50′ – Il Catania batte la Juve Stabia. I giocatori delle vespe infuriati con il direttore di gara per un fuorigioco netto non fischiato al momento della battuta della punizione che ha decretato il gol. Mister Caserta e il direttore Filippi infuriati. Espulso anche un giocatore non identificato a causa della folla generale.

TABELLINO

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani, Nava (30’ st, Dentice), Morero, Bachini, Crialese (30’ st, Calò), Viola (37’ st, Matute), Capece, Mastalli, Strefezza (dal 22’ st, Simeri), Canotto (30’ st, Berardi), Lisi.
CATANIA (4-3-3): Pisseri, Semenzato, AYA, Bogdan, Marchese, Caccetta, Lodi, Biagianti (dal 17’ st, Mazzarani), Russotto (dal 27’ st, Rossetti), Ripa (dal 17’ st, Curiale), Di Grazia (dal 17’ st, Manneh).
Arbitro: Manuel Volpi di Arezzo coadiuvato da Nicola Mariottini di Arezzo e Gabriele Nuzzi di Valdarno
Ammoniti: 18’ pt Bachini (JS), 17’ st Morero (JS), 34’ Viola (JS), 40’ st Bogdan (CT), 45’ st Caccetta (CT)
Corner: 4 Juve Stabia, 7 Catania

Share