Il Napoli batte un buon Milan e resta in vetta

2 -1 con i rossoneri al San Paolo con un super Insigne in campo. Gli azzurri a +4 sulla Juventus

0
343

Nel secondo dei due anticipi della 13esima giornata del campionato di Serie A, il Napoli ha battuto il Milan 2-1 al San Paolo. Apre le marcature super Insigne (gol convalidato dalla Var al 33′ pt) e chiude Zielinski al 28′ st. Nel finale, a tempo scaduto Romagnoli trova il tiro perfetto, Reina parte appena in ritardo, e dalla lunga distanza ed accorcia (47′ st).

Buona prova nel primo tempo della squadra azzurra che prende campo e con verticalizzazioni di prima e va in vantaggio con Insigne.

Il Napoli parte bene anche nel secondo tempo ma gradualmente lascia campo al Milan che segna un gol alla fine su una mezza papera di Reina. Bene Mario Rui e tutta la difesa azzurra, con Albiol e Koulibaly che giganteggiano sebbene costretti ad abbassarsi per il poco pressing del centrocampo azzurro.

Finale vergognoso dell’arbitro che praticamente sbaglia le ultime quattro decisioni ignorando i falli sui giocatori del Napoli ed inventandone due su quelli del Milan.

Bene Sarri nella gestione dei cambi. Era importante ripartire con una vittoria e la squadra azzurra l’ha fatto, allungando in testa alla classifica a +4 punti dalla Juventus attesa domani a Genova dalla Sampdoria. 

Enzo Cuomo