Maiori, è di nuovo teatro: “Mio cugino Roberto” ovvero il lavoro ai tempi moderni

In scena una commedia esilarante in due atti scritta da Massimo Caiazza con la partecipazione di Clementina Gesumaria

0
393

Sabato 25 novembre alle ore 20.00 presso la Sala Polifunzionale “L’Incontro” in Via Capitolo 2 a Maiori, l’Associazione “Principio Attivo” di Casagiove presenta la commedia in due atti “Mio Cugino Roberto” di Massimo Caiazza con la partecipazione anche di Clementina Gesumaria.




Peppe è un giovane dei nostri tempi, laureato col massimo dei voti ma disoccupato, che cerca di sopravvivere a questa ormai prassi contemporanea.

Si ritrova ancora con la sua anziana mamma Angelina, brava donna di altri tempi, che però è abbastanza corta di maniche e inadatta a tenere segreti. Infatti, non avendo santi in paradiso a cui rivolgersi per sistemare il proprio figlio, ormai 33enne, spiffera a chiunque la sua situazione di disoccupato che dorme fino al pomeriggio inoltrato, prospettando a Peppe lavori al limite della schiavitù. Pasquale, giovane suo amico, vive una situazione analoga e abita nello stesso palazzo in compagnia della provocante sorella Valentina.




In questa cornice poco idilliaca faranno irruzione il cugino di Peppe, Roberto, che non si faceva vedere da quelle parti da oltre 30 anni e il suo compagno di vita Raul, spagnolo e ballerino. Da questo momento in poi inizieranno gli equivoci che incoraggeranno la famiglia di Peppe a credere di aver finalmente trovato la soluzione economica in grado di risollevare le sorti di quella vita poco felice. Seguiranno altre situazioni paradossali e comiche.