Castellammare, gli ex termali: “Massimo rispetto nella magistratura”

"I lavoratori nutrono il massimo rispetto e confidano nell'operato del magistrato, così come hanno sempre dimostrato massimo rispetto per tutte le parti"

0
211

tribunale Torre Annunziata alfonso cesaranoA seguito articoli pubblicati su alcuni siti web, relativi all’udienza del 22 Novembre 2017 presso il Tribunale di Torre Annunziata sezione Lavoro, Giudice Dott. Rocco Emanuele, inerente la causa lavoratori termali, gli stessi tramite il presente comunicato stampa, dichiarano quanto segue:




Ci dissociamo da qualsiasi notizia pubblicata, circa i contenuti e le dichiarazioni rese nell’aula di Tribunale da parte del Dott. Sequino e dagli Avvocati presenti.

Riteniamo doveroso precisare, che l’udienza pubblica ed a porte aperte, ha visto la partecipazione di numerosi lavoratori, che hanno normalmente sostato in aula durante le dichiarazioni, segnaliamo inoltre che dato l’eco sociale della vertenza, vi è stato un andirivieni continuo di persone estranee alla vertenza.




I lavoratori nutrono il massimo rispetto e confidano nell’operato del magistrato, così come hanno sempre dimostrato massimo rispetto per tutte le parti convenute fin ad oggi in aula, sia in qualità di testimoni, sia in qualità di avvocati di parte.

Ribadiamo la nostra totale estraneità a quanto pubblicato, confidando nella giustizia.

Castellammare di Stabia li, 24/11/2017 I Lavoratori Termali.