Ancora un pari a reti inviolate per la Sarnese, finisce a reti inviolate con il San Severo

Origo: "I ragazzi hanno dato il massimo, ci di dispiace per il risultato, ma abbiamo comunque disputato una buona gara, ci è mancato solo il gol"

0
218

POLISPORTIVA SARNESE: Russo, Pepe, Arpino, Miccichè, Nappo, Saginario, Nasto, Cioffi, Cacciottolo, Calemme (33′ st Salvato), Talia. A disposizione: Di Donato, Tortora, Celentano, Langella, Sannia, Sorriso, Salvato, Di Palma. Allenatore: Cianfrone

SAN SEVERO: Patania, Tommasini, Spinelli, Albanese (28′ st Basso), Ianniciello, Silletti, D’Angelo, Cappelli (24′ st Fulvi), Formuso (18′ st Palumbo), Kameni, Gaetani (39′ st Florio). A disposizione: Longobardi, Basso, D’Ercole, Florio, Fulvi, Menicozzo, Palumbo, Riggieri, Vaccaro. Allenatore: Giacomarro

ARBITRO: Mario Perri di Roma 1

NOTE: 200 spettatori circa.

AMMONITI: Spinelli (SS), Nappo (S). Recuperi: 0′ pt – 5′ st. Al 33’ del primo tempo Formosa fallisce un calcio di rigore.

 

Ancora un pari a reti inviolate per la Sarnese, che contro il San Severo raccoglie un altro punto, dopo quello conquistato in trasferta, domenica scorsa contro la Frattese. Un pari che sta stretto alla Polisportiva Sarnese per quanto visto in campo. Mister Condemi, oggi squalificato, recupera Cioffi e Pepe in difesa; in avanti coppia d’attacco Cacciottolo – Talia, supportati da Calemme. La Sarnese parte un po’ contratta, nei primi minuti, infatti, è il San Severo a rendersi pericoloso in un paio di occasioni, ma con conclusioni dalla distanza. Al 2′ di Kameni ci prova dai 20 metri, ma Russo in tuffo devia in angolo. Al 16′ è ancora il San Severo a provarci dalla distanza con D’Angelo, tiro centrale facile la presa per Russo. Dopo i primi 20 minuti, la Sarnese inizia a venire fuori.  Al 19′ è la Sarnese a farsi vedere dalle parti di Patania, Talia servito al limite entra in area e prova la botta di sinistro sul palo alla destra di Patania ma l’estremo difensore pugliese para in tuffo. Al 31′ tiro cross dalla destra di Cioffi, Patania si distende e respinge con i pugni la palla finisce a Saginario che ci prova dal limite, conclusione alta sopra la traversa.

Al 33′ fallo di mani in area di Saginario, l’arbitro non ha dubbi, è rigore sul dischetto Formuso che fallisce mettendo la palla fuori. E così finisce il primo tempo.

Nella ripresa la Sarnese entra molto determinata in campo. Al 9′ punizione di Nasto dalla sinistra sul secondo palo per Cacciottolo che di testa non riesce a centrare il bersaglio, palla di poco a lato. Al 17′ Sarnese vicinissima al vantaggio con Cioffi, messo a tu per tu con Patania su cross di Nasto dalla sinistra si scontra con il portiere, fallendo una clamorosa occasione. La Sarnese cresce minuto dopo minuto e pigia il piede sull’acceleratore alla ricerca del vantaggio. Al 26′ azione Cioffi – Talia – Cacciottolo, quest’ultimo serve Cioffi che a tu per tu con Patania gli spara addosso, divorandosi una clamorosa palla gol. Al 31′ splendida discesa sulla sinistra di Calemme entra in area e dall’out tenta la conclusione ma Patania si salva ancora. Al 37′ è il neo entrato Salvato a scendere sulla fascia salta un avversario si accentra e tenta la conclusione ma il tiro è centrale facile la presa per il portiere. Al 40′ Salvato per Cacciotolo in area serve Talia che prova la conclusione da posizione defilata ma Patania para ancora. E così con la Sarnese in avanti si conclude la partita. Un pari che sta davvero stretto alla Sarnese, tante le occasioni sprecate. Buona la prova dell’intera squadra, molto solida in fase difensiva. Ed ora si apre ufficialmente il mercato in casa granata.

INTERVISTE PRESIDENTE ORIGO E ARPINO

“I ragazzi hanno dato il massimo, ci di dispiace per il risultato, ma abbiamo comunque disputato una buona gara, ci è mancato solo il gol. – dichiara il presidente Francesco Origo – Una gara difficile per colpa del campo reso pesante dalla pioggia venuta giù per 90’, ma nonostante tutto i ragazzi hanno dato il massimo, non ho nulla da dire con loro. È un periodo che non ci gira bene, abbiamo fatto due pari nelle ultime due gare, stiamo migliorando dal punto di vista fisico, dopo un periodo di calo. Dobbiamo continuare così e pian piano sono convinto che recuperiamo lo smalto delle prime giornate”. Per quanto riguarda il mercato, aggiunge “In 5 anni non abbiamo mai stravolto la squadra ma sicuramente facciamo qualcosa per migliorare la rosa. Andiamo a rafforzare alcuni reparti dove sappiamo di avere delle carenze”.

“Abbiamo giocato una buona gara ci è mancato solo il gol, siamo stati fortunati sul rigore fallito da loro, però abbiamo fallito almeno tre palle gol. – dichiara il Antonio Arpino, difensore della Polisportiva Sarnese – Una gara difficile per colpa della pioggia e del campo pesante, siamo stati poco precisi sotto porta, ma comunque abbiamo disputato una buona gara, abbiamo dato il massimo. Comunque va bene così, dobbiamo restare concentrati e continuare a lavorare come stiamo facendo”.