A Ercolano esplode la mania dei gatti: il concorso il 16 e il 17 dicembre

L'esposizione internazionale felina è promossa dall'associazione gattofila ANFI, Associazione Nazionale Felina Italiana, che opera per la diffusione dell’amore e della cura per il gatto

719

Il morbido pelo dei Ragdoll, le lunghe orecchie dei Devon Rex e la folta coda dei Maine Coon. E soprattutto l’inconfondibile pelo riccio del Selkirk Rex, razza riconosciuta ufficialmente a settembre, che sarà esposto per la prima volta a Napoli. Sono solo alcune delle razze feline più belle che sfileranno in passerella sabato 16 e domenica 17 dicembre al complesso Zeno di Ercolano per Gattomania 2017.




L’esposizione internazionale felina è promossa dall’associazione gattofila ANFI, Associazione Nazionale Felina Italiana, che opera per la diffusione dell’amore e della cura per il gatto fin dagli anni ’30. Porte aperte al pubblico di appassionati nella due giorni (dalle 10 alle 19) per il concorso: si parte al mattino con le gare preliminari mentre le finalissime chiuderanno entrambe le giornate. A Gattomania, esposizione inserita in un circuito internazionale di bellezza felina, i concorrenti a 4 zampe sono divisi in categorie: cuccioli 4-7 mesi, junior 7-10 mesi, maschi adulti, femmine adulte, maschi neutri e femmine neutre. I gatti più eleganti e trendy verranno selezionati da una giuria tecnica di giudici provenienti da tutt’Europa.

In concorso ci sono i rappresentanti di molte razze feline, dal Norvegese delle Foreste al Maine Coon, i Ragdoll, i Siamesi, gli Orientali, i Blu di Russia, i British shorthair, i Persiani, gli Esotici, i Selkirk Rex, i Devon Rex, gli Sphynx e gli Egyptian Mau. Ai gatti Sacri di Birmania è riservato un contest esclusivo, in programma sabato 16 dicembre alle 18. Tra i premi assegnati nell’ambito di Gattomania, spicca il riconoscimento speciale Tondo il Bello, riservato ai cuccioli classe 4-7 e junior 7-10. Durante la premiazione, in programma domenica 17 dicembre alle 18,30, sarà promossa la campagna #ENDFIP finalizzata alla raccolta fondi per sostenere la ricerca contro la Peritonite Infettiva Felina (FIP), la più grave malattia infettiva che colpisce i gatti domestici, di allevamento e selvatici. Il premio sarà preceduto dall’intervento del medico veterinario, Alessandro Melillo, che parlerà di questa terribile malattia agli allevatori e al pubblico presente.




Sempre nella giornata di domenica, sarà assegnato il trofeo Gatto del Mediterraneo ai felini che avranno ottenuto i migliori punteggi nelle competizioni di Bari e Napoli.
Gattomania, una delle principali esposizioni feline nazionali, è organizzata grazie al supporto della sezione regionale dell’ANFI, guidata dalla presidente Stefania Maione.