Matato il Toro, il Napoli si riprende la vetta. Hamsik a quota 115

Grazie a un primo tempo perfetto, gli azzurri espugnano l'Olimpico di Torino e, complice il passo falso interno dell'Inter, sale al primo posto in classifica a quota 42

690

Gran primo tempo della squadra azzurra che domina il gioco con Allan in pressing altissimo ed Hamsik ben posizionato tra le linee che segna un gran gol si sblocca e raggiunge Maradona nella classifica dei cannonieri azzurri di tutti i tempi. Partita a senso unico quindi nella prima parte di gara che termina 3-0 per il Napoli con le reti di Koulibaly, Zielinsky e appunto con il 115 sigillo di Hamsik.

Ancora un’ottima prova dei due centrali di difesa che alzano bene la linea facilitando le uscite degli esterni.

Compassato il secondo tempo della squadra azzurra che controlla il gioco, prende gol su una mezza dormita di Reina e divora almeno due occasioni con Mertens ed Allan e si vede annullare in modo dubbio un gol su grande azione di un subentrato Insigne.

Il tentativo di rimonta del Toro dopo il centro di Belotti è stato frustrato dall’infortunio occorso a Ljajic che ha costretto i granata a chiudere il match in 10.

Il Napoli gioca a memoria, Callejon segna in fuorigioco, Martens si mangia il 4-1 davanti a Sirigu. Meritata la vittoria e primo posto in classifica.

Enzo Cuomo

Share