A Sorrento, Peppe Barra in “Natalizia”

Natalizia è la sintesi perfetta tra la grandezza di maestri della tradizione, come Viviani e Di Giacomo, ed il presente, con l’innesto di autori, interpreti e compositori contemporanei come Roberto De Simone, Paolo del Vecchio, Luca Urciuolo e lo stesso Barra

0
345
Domani 19 dicembre, alle ore 20, al teatro Armida di Sorrento, Peppe Barra si esibirà in “Natalizia”, lo spettacolo che trae spunto dalla “Cantata  dei  Pastori”  scritta  alla  fine  del  ‘600  dal Perrucci.
Natalizia è la sintesi perfetta tra la grandezza di maestri della tradizione, come Viviani e Di Giacomo, ed il presente, con l’innesto di autori, interpreti e compositori contemporanei come Roberto De Simone, Paolo del Vecchio, Luca Urciuolo e lo stesso Barra. Una rilettura dell’opera originale, per dare al concetto di Natale il valore di rinascita più che di nascita, il tutto attraverso l’estro dissacratorio di Peppe Barra: attingendo ai temi della tradizione orale, il noto attore interpreta antichi canti e testi in chiave contemporanea, dando vita ai principali personaggi del presepe napoletano.
L’appuntamento rientra nella programmazione della rassegna “Sorrento Incontra – M’Illumino d’Inverno”, promossa dall’assessorato agli Eventi del Comune di Sorrento, dalla Fondazione Sorrento e dalla Federalberghi Penisola Sorrentina ed organizzata da Arealive, con la direzione artistica di Mvula Sungani.