Winckelmann omaggiato a Pompei: evento culturale in teatro

Curato scenograficamente dal laboratorio “Sensi - linguaggi creativi” di Giuseppe Scagliarini, “Pompei e Winckelmann” è patrocinato dall'amministrazione comunale

0
697

Johann Joachim Winckelmann (1717-1768), archeologo tedesco che scavò a Pompei, sarà omaggiato dalla “Città degli Scavi”in occasione dell’evento culturale“Pompei e Winckelmann”, che si terrà mercoledì 20 dicembre 2017, alle ore 19:30, presso il teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei(ingresso libero).






Protagonista della campagna di scavo che ha riportato alla luce l’antica Pompei, finanziata dalla dinastia dei Borbone di Napoli, il bibliotecario, storico dell’arte ed archeologo Winckelmann contribuì a far divenire nel‘700 Pompei una delle tappe obbligate del “Grand Tour, una sorta di pellegrinaggio artistico effettuato da letterati, artisti, studiosi e umanisti alla scoperta delle antichità classiche”.

L’evento accoglierà numerosi artisti tra relatori(Alessandro Russo, Tsao Cevoli, Lidia Vignola, Anna Malinconico e Franca Martire), musicisti(i Cattivo Costume, Luca Luciano Clarinet, Francesca Maresca e Francesco Ponzo), ballerini(l’Accademia del Balletto di Gennaro Carotenuto) e teatrali(Mariograzio Balzano).




Curato scenograficamente dal laboratorio “Sensi – linguaggi creativi” di Giuseppe Scagliarini, “Pompei e Winckelmann” è patrocinato dall’amministrazione comunale di Pompei, dalla Regione Campania e dal Cisp (Centro Internazionale Studi Pompeiani).

Giuseppe Raviotta