Castellammare, nominato il Direttore del Dipartimento di Salute Mentale: i sindacati attaccano l’Asl

Il dottor Eugenio Nomaianni andrà sostituire il dottore Manlio Grimaldi, che lascia per motivi di pensionamento

0
478

E’ stato nominato il nuovo direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl Na3 Sud. Il dottor Eugenio Nomaianni andrà a sostituire il dottore Manlio Grimaldi, che lascia per motivi di pensionamento. La nuova carica, però, è stata fortemente criticata dai sindacati che hanno attaccato la Direzione. A loro dire, infatti, Grimaldi avrebbe fatto un favore ad un amico mettendolo a capo del DSM senza avere il potere per farlo.

“Con il solito brutto vizio di sistemare gli “amici” prima di uscire di scena, così il dr. Grimaldi, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale ha scritto le ultime determine? – attaccano i sindacati – Atti a nostra memoria mai effettuati. Resta curioso il fatto che a pochissime ore dal pensionamento, il direttore si sia voluto occupare di gravi situazioni esistenti già da molti mesi se per non dire da anni, e guarda caso, distribuendo incarichi dirigenziali prive di ogni fondamento giuridico-contrattuale ed in netto contrasto con quanto lui stesso afferma nelle determine dirigenziali”. La nomina di Nomaianni, comunque, è arrivata per motivi di anzianità: era tra quelli più esperti nel DSM.

Ciò non basta ai sindacati che attaccano: “Sarebbe molto grave se avesse fatto tutto ciò andando ben oltre i propri compiti ma sarebbe ancora più grave se queste determine, rivelandosi illegittime, arrecherebbero un danno erariale alla Asl Na3Sud. Quindi speriamo che chi ha il compito di vigilare, faccia il suo dovere cosi come noi abbiamo evidenziato nelle nostre richieste. Chiediamo con forza al Direttore Generale Dottoressa Costantini e al Direttore del Personale di darci una risposta su simili atti. E nel frattempo in autotutele di sospendere simili atti”.