Castellammare, Cimmino: “Stazione Stabia Scavi? Un danno enorme per la città”

"Verificheremo se quanto realizzato è conforme al progetto approvato in conferenza dei servizi oppure sono stata apportate modifiche a quello originario"

0
722

cimminoE’ pronto a scoppiare il caso della nuova stazione Stabia Scavi che è in fase di costruzione al Viale Europa di Castellammare. Il progetto, infatti, prevede il raddoppio del binario della Circumvesuviana che continuerà fino alla stazione di Castellammare Centro. Inoltre, secondo quanto emerso dal progetto, è previsto anche un doppio tunnel che dovrebbe attraversare il rione San Marco. Per Gaetano Cimmino, consigliere comunale del centrodestra, “tutto questo devasterà mezza città. Dovremo vederci proprio chiaro in Commissione Urbanistica su quanto ci costerà in termini di impatto questa “Metro Stabia” e quanto ci guadagneremo da quello che si preannuncia come l’ennesimo scempio”.

“In pratica – continua – il doppio binario in costruzione alle spalle della clinica Villa Stabia, non si fermerà alla nuova stazione ma continuerà attraverso il sottopassaggio che taglierà via Cosenza e si fermerà al centro. Parliamo di un prolungamento di circa 1 km e che si fermerà a Castellammare, appunto, senza toccare il territorio della penisola sorrentina. Dunque, a fronte di soldi pubblici, tanti, e di un impatto ambientale per nulla trascurabile, il vantaggio in termini di tempo, di servizio in sé quale potrebbe mai essere?”

“Discuteremo della problematica nei prossimi giorni in Commissione – conclude -: verificheremo se quanto realizzato è conforme al progetto approvato in conferenza dei servizi oppure sono stata apportate modifiche a quello originario, chi ha dato il via libera ad eventuali modifiche, quanti soldi verranno spesi, se ci saranno espropri (come temiamo e come già accaduto negli anni scorsi) e quali studi sono stati fatti. Siamo certi che i cittadini saranno pronti alla mobilitazione”.