Castellammare, chiude la storica libreria Mondadori di via Regina Margherita

Nel corso degli anni, la biblioteca Mondadori ha ospitato diversi incontri culturali e personaggi del mondo della scrittura

0
1371

Castellammare dice addio alla storica biblioteca Mondadori, in via Regine Margherita. A causa della spietata concorrenza di internet, che garantisce a prezzi scontati gli stessi prodotti disponibili nella libreria, si è registrato un netto calo delle vendite. In pochi anni i ricavi sono diminuiti del 50% tanto da spingere l’azienda a chiudere definitivamente la sede di Castellammare.




Intanto sui social partono alcune petizioni per poter salvare la biblioteca anche per l’importanza dal punto di vista culturale che ha in città. Nonostante ciò, sembra tutto inutile. Il prossimo lunedì saranno chiuse le saracinesche dei locali di via Regina Margherita considerato che domani sarà l’ultimo giorno di apertura. Tutti i libri sono stati già rispediti alla casa editrice che, per motivi economici, ha deciso di non rinnovare la riapertura alla libreria stabiese.

Nel corso degli anni, la biblioteca Mondadori ha ospitato diversi incontri culturali e personaggi del mondo della scrittura di prim’ordine. Le iniziative sembravano aver risollevato in parte il locale ma dopo poco le vendite sono state sempre di meno. L’utilizzo degli ebook, e allo stesso tempo del pdf, ha sicuramente determinato una disaffezione verso il libro anche e soprattutto per i costi. Disagi che tutte le librerie italiane stanno incontrando e che non hanno lasciato immune Castellammare. La città dirà addio alla sua Mondadori.