Sparatoria a Castellammare, si è costituito il presunto responsabile: ecco chi è

Gli agenti gli hanno notificato un decreto di fermo per tentato omicidio. Secondo gli inquirenti sarebbe lui che, nel primo pomeriggio di lunedì scorso, avrebbe sparato 5 colpi di pistola contro R. B.


Gallo Pasquale sparatoriaSi è costituito poco fa il presunto responsabile della sparatoria in via Bonito a Castellammare di Stabia.

Si tratta di L. B. di 30 anni, e sarebbe il figlio di un vecchio esponente della criminalità locale.




Sulle sue tracce sin dalle ore successive al raid c’erano gli agenti del commissariato di Ps di Castellammare. L. B. si è quindi presentato sponaneamente, accompagnato dal suo avvocato, dai poliziotti.

Gli agenti gli hanno notificato un decreto di fermo per tentato omicidio. Secondo gli inquirenti sarebbe lui che, nel primo pomeriggio di lunedì scorso, avrebbe sparato 5 colpi di pistola contro R. B., un muratore di 54 anni ferito al gluteo. Dietro la sparatoria ci sarebbero vecchie ruggini tra i due che si erano dati appuntamento per un chiarimento.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteAlleanze con la camorra di Napoli: il boss Mario Fabbrocino conquista potere
SuccessivoScritte di “sfida” tra sistemi criminali a Ponticelli: tensione altissima
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.