Castellammare, giunta Pannullo in crisi: possibili dimissioni per Donnarumma?

Nella giornata di ieri ha condiviso un post su Facebook invitando i suoi contatti a votare Forza Italia il prossimo 4 marzo

774

donnarummaE’ di nuovo aria di crisi a Palazzo Farnese per il sindaco Antonio Pannullo. L’assessore Casimiro Donnarumma, entrato qualche mese nella giunta comunale, ha avallato la candidatura di Nello Di Nardo alle elezioni politiche. Nella giornata di ieri, infatti, ha condiviso un post su Facebook invitando i suoi contatti a votare Forza Italia il prossimo 4 marzo. Peccato, però, che Donnarumma sia un esponente della giunta di centrosinistra. Il sindaco, infatti, ha manifestato pubblicamente il suo appoggio a Silvana Somma, proprio per la Camera.




La giunta Pannullo, fin dal suo insediamento, ha sempre manifestato un’apertura verso il centrodestra. Lo conferma la partecipazione di Daniele Pesenti alla convention ad Ischia di Forza Italia, pochi giorni dopo la sua presentazione. Anche alcuni consiglieri di Area Civica, che hanno voluto il famoso rimpasto, nel corso degli anni sono stati molto vicini alla coalizione di Silvio Berlusconi. In una campagna elettorale così complicata, il gesto di Donnarumma potrebbe costare caro. Secondo vari rumors, il sindaco sarebbe pronto a chiedere le dimissioni del suo assessore.

Le prime crepe in campagna elettorale

Le contraddizioni presenti nella giunta comunale potevano creare dei problemi alla maggioranza Pannullo. Soprattutto in campagna elettorale. Un episodio sicuramente imbarazzante per i Dem che si sono apertamente schierati a favore di Silvana Somma (per la Camera) e di Franco Manniello (per il Senato). Appare assurdo che un membro della maggioranza stabiese possa quindi manifestare la sua vicinanza allo schieramento rivale. Una leggerezza che potrebbe provocare un nuovo scossone in giunta.




Le dimissioni di Donnarumma, però, non sono ancora ufficiali e neanche il sindaco si è espresso sulla questione. Probabilmente nelle prossime ore tutto potrà essere sicuramente più chiaro. Se dovessero essere confermate le ultime indiscrezioni, il posto dell’attuale assessore al Bilancio rimarrebbe vacante almeno fino alle politiche.



Share