Riqualificazione del porto di Napoli: “Bene l’iniziativa, ma molte strutture sono della Difesa”

“Da diversi anni il ministero, l’Agenzia del Demanio e la Difesa Servizi spa hanno avviato iniziative per il riuso del patrimonio. Solo così il porto di Napoli rinascerà a nuova vita”

porto di napoli“Bene la riqualificazione del waterfront e del porto di Napoli annunciata dal Ministro Graziano Delrio, ma non bisogna dimenticare che molte strutture hanno carattere militare: potrebbe essere una grande occasione per avviare anche per esse un processo di riuso seguendo l’iniziativa di riqualificazione del patrimonio immobiliare del ministero della Difesa”. Lo ha detto Gioacchino Alfano, candidato uninominale al Senato del centrosinistra (Pd, Civica Popolare, Insieme e +Europa) nel collegio Napoli – San Carlo Arena.




“Per dare completa nuova vita al porto di Napoli – continua Gioacchino Alfano – è necessario quanto prima presentare iniziative alla Difesa che, in accordo con Agenzia del Demanio e Difesa Servizi spa, ha già attuato in diverse zone del Paese processi di razionalizzazione, riqualificazione e riuso del patrimonio immobiliare militare.

In totale sono già oltre 700 le infrastrutture interessate in tutta Italia. Solo in questo modo il waterfront di Napoli, che quasi per la metà è di competenza della Difesa, sarà interamente rinnovato, senza dimenticare la possibilità di concedere a privati le strutture”.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteErcolano, Angelo Russolillo vicino ai meno fortunati: il commerciante e la solidarietà
SuccessivoCastellammare, ancora polemiche per il raddoppio del binario Circum. Anche Osanna contro il progetto
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.