Castellammare, paura nei pressi di via Napoli: pestati un avvocato e un ingegnere

I due fratelli sono stati raggiunti e pestati da quattro persone. Scattano le indagini

1788

Si trovavano nei pressi di via Napoli quando sono stati raggiunti da quattro uomini. Sono stati così accerchiati e pestati. Attimi di paura a Castellammare, nella periferia nord della città, dove un ingegnere e un avvocato, entrambi stabiesi e fratelli, G.R e G.R., sono state vittime della violenza del branco. Ignote le cause che hanno spinto il commando di quattro uomini a compiere il pestaggio. Per identificare i colpevoli, comunque, sono già partite le indagini.




Attualmente, i due fratelli non sono in pericolo di vita. L’avvocato ha riportato un trauma cranico mentre l’ingegnere la frattura del setto nasale. Sono state necessarie per loro le cure all’ospedale San Leonardo di Castellammare. Proprio nel nosocomio stabiese sono arrivate le forze dell’ordine per poter ricostruire l’episodio di violenza nella periferia nord di Castellammare. A riguardo sarà fondamentale il sistema di videosorveglianza presente nei diversi punti della città.




Probabilmente dietro il raid di ieri notte, ci sarebbero delle incomprensioni in ambito lavorativo. E’ questa la prima ipotesi che è stata fatta al momento. I quattro aggressori conoscevano le abitudini dei due fratelli, li hanno aspettati e con violenza hanno dato vita al raid punitivo. Il mistero, comunque, potrebbe essere svelato nelle prossime ore.