Blitz contro “scooter selvaggio” nel rione Sanità: contravvenzioni per 10mila euro

I poliziotti, infatti, in Piazza S. Vincenzo, hanno effettuato un posto di controllo riscontrando che, la stragrande maggioranza dei giovani fermati, non era in regola ai sensi del Codice della Strada

450

Nell’ambito dei controlli per la sicurezza urbana, effettuati sin dal pomeriggio di ieri e proseguiti sino in tarda serata nel Rione Sanità, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, unitamente alla Polizia Locale, hanno identificato ben 40 persone in sella a 30 scooter, 17 delle quali sono risultate pregiudicate.




I poliziotti, infatti, in Piazza S. Vincenzo, hanno effettuato un posto di controllo riscontrando che, la stragrande maggioranza dei giovani fermati, non era in regola ai sensi del Codice della Strada. Ben 6 le carte di circolazione ritirate, nonché 3 patenti di guida.

Due sono i motoveicoli sottoposti a fermo amministrativo, mentre nove sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. Sono state elevate 27 contravvenzioni ai sensi del codice della Strada per un importo che si aggira intorno ai 10.000,00€.




Ancor prima di giungere nel Rione Sanità, i poliziotti dell’U.P.G. hanno identificato e sanzionato, ai sensi dell’art. 7 del C.d.S., proprio nei pressi della Questura, un parcheggiatore abusivo. L’uomo è stato contravvenzionato al pagamento di una multa di €.1.000,00.