Choc a Caserta: riti woodoo e botte per costringere minorenne a prostituirsi

Fermate tre persone provenienti da Ghana e Nigeria, due donne, Joy Kingsley, di 48 anni e la 38enne Edith Osazuwa, e un uomo

0
474

Choc a Caserta: riti woodoo e botte per costringere minorenne a prostituirsi. Riti woodoo per costringere una nigeriana minorenne a prostituirsi, ma anche botte e minacce di ritorsione verso la famiglia in Nigeria.




Un libro dell’orrore quello emerso dall’indagine della Squadra Mobile di Caserta che ha fermato, su ordine della Dda di Napoli, tre persone provenienti da Ghana e Nigeria, due donne, Joy Kingsley, di 48 anni e la 38enne Edith Osazuwa, e un uomo, Seare Seth Asare di 32 anni. Teatro Castel Volturno, “città banlieu” di quasi 20mila stranieri, di cui quasi il 75% irregolari.