Castellammare, arrestato presunto pedofilo: è un operaio Fincantieri

L'uomo avrebbe abusato della figlia di un suo amico

1736

Avrebbe abusato della figlia di un amico in sua assenza. La ospitava in casa quando i suoi genitori non c’erano. Quest’ultimi erano convinti di lasciarla in mani amiche ma così non sarebbe stato. Per queste accuse, tutte da confermare, è stato arrestato un operaio Fincantieri di Castellammare di Stabia. L’uomo è stato prelevato dagli agenti del Commissariato stabiese questa mattina mentre era già a lavoro.




L’accusa è grave: pedofilia. Gli inquirenti avrebbero dato il via alle indagini dopo le segnalazioni dei genitori che avevano notato un cambiamento nella propria figlia. Approfondendo il tutto sarebbe uscita fuori la storia di violenza che al momento getta fango su una tuta blu di Fincantieri. Dalla Procura di Torre Annunziata sarebbe anche arrivata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere contro l’uomo che farebbe parte di una rete di pedofili.




Il condizionale in questi casi è d’obbligo: non sono ancora arrivate conferme dai diretti interessati e anche la polizia di Stato al momento preferisce non esporsi troppo. Il caso sta già paralizzando l’opinione pubblica in città vista anche la gravità dello stesso. Probabilmente nelle prossime ore tutto potrebbe essere più chiaro.

Share