Sicurezza e videosorveglianza. Gioacchino Alfano: “Anche i privati per il controllo del territorio”

“Pochi giorni fa sono state approvate le nuove linee generali per la sicurezza integrata – ha detto Gioacchino Alfano – che riguardano la possibilità anche per i privati di mettere in sicurezza interi rioni"

353

“Sul tema della sicurezza, videosorveglianza e tecnologia sono il futuro delle grandi città come Napoli.” A dirlo è Gioacchino Alfano, Sottosegretario alla Difesa nonché candidato uninominale al Senato del centrosinistra (Pd, Civica Popolare, Insieme e +Europa) nel collegio Napoli – San Carlo all’Arena. “Pochi giorni fa sono state approvate le nuove linee generali per la sicurezza integrata – ha detto Gioacchino Alfano – che riguardano la possibilità anche per i privati di mettere in sicurezza interi rioni mettendo a disposizione delle Forze dell’Ordine telecamere e server.




Si tratta di un importante passo in avanti in tema di controllo del territorio per grandi città come Napoli. Ora, però, è necessario accelerare. La Prefettura, tramite il Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza, coordinerà gli interventi di potenziamento e di miglioramento degli impianti. Non appena saremo al Governo daremo una nuova spinta a questo processo che comporta ripercussioni positive, concrete e immediate per le nostre città. L’iter prevede un’adeguata progettazione strategica e burocratica affinché i privati possano mettere a disposizione tecnologie e impianti per potenziare i sistemi di controllo.

È un grande progetto complessivo interforze. La Polizia Municipale avrà competenza per sicurezza urbana mentre Carabinieri e Polizia di Stato si occuperanno di sicurezza e ordine pubblico”.



Share