Castellammare, pedofilo 40enne arrestato dalla polizia: avrebbe abusato di una 14enne

Avrebbe tentato di palpeggiarla più volte. La ragazzina però ha deciso di denunciare tutto

1010

Avrebbe abusato di una 14enne per mesi, fino a quando quest’ultima non è crollata raccontando tutto ai genitori. Gli agenti del Commissariato di polizia di Castellammare sono a lavoro per ricostruire l’esatta vicenda che vede coinvolto un 40enne stabiese, operaio Fincantieri, che è stato arrestato nei giorni scorsi. E’ stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura di Torre Annunziata. Al momento è rinchiuso nella casa circondariale di Poggioreale.

L’uomo avrebbe tentato di molestare la figlia di un suo conoscente di lunga data. Veniva considerato un amico di famiglia ed è per questo motivo che la piccola spesso gli veniva affidata. I genitori non potevano mai immaginare che dietro al 40enne operaio Fincantieri potesse nascondersi un orco. Accorgendosi di un cambiamento nella loro bambina, sono riusciti a scoprire la verità presentando una denuncia alla polizia di Stato che ha fatto partire le indagini. L’arresto all’esterno dell’indotto di Castellammare pochi giorni fa.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, l’uomo aveva modo di parlare con la bambina. Spesso si inviavano messaggi anche espliciti; altri invece erano criptici. La ragazzina però non ha mai manifestato nessun tipo di preoccupazione forse, pensano gli agenti stabiesi, perchè sotto minaccia. L’uomo, comunque, avrebbe provato a palpeggiarla più volte mentre in altri cosi il contatto fisico sarebbe diventato più esplicito. Nelle prossime ore potrebbero esserci maggiori dettagli che potrebbero inchiodare il 40enne di Castellammare.

Share