Torre Annunziata, falsa invalida viveva in casa popolare. Sequestrati 72mila euro

1034

Scoperta falsa invalida a Torre Annunziata. In seguito ad alcuni accertamenti patrimoniali, la Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro preventivo per 72mila euro nei confronti della donna, proprietaria di molteplici appartamenti, dati in affitto, ma risultata assegnataria di un alloggio popolare.

I finanzieri del gruppo oplontino hanno acclarato, grazie alle riprese video, come l’indagata che percepiva la pensione di invalidità e di accompagnamento, ha simulato un grave deficit della deambulazione con la conseguente riduzione dell’autonomia personale. Probabilmente aiutata da altri soggetti, pubblici o privati, la donna ha indotto la commissione sanitaria a ritenere sussistenti i requisiti per la pensione. Adesso è accusata di truffa aggravata ai danni dell’Inps.

E’ stato disposto, inoltre, il rilascio della casa di proprietà del comune oplontino, occupata a discapito di persone effettivamente bisognose.

Share