Allarme populismi. Gioacchino Alfano: “Basta favole, democrazia a rischio”

"La Campania, e con essa la città di Napoli, ha un deficit sociale ed economico che deve recuperare. In strada c’è un malcontento dilagante"

0
321

“Lancio un allarme e rivolgo un appello a tutti i candidati della mia coalizione: i populisti distruggeranno la democrazia, parlate con la gente e spiegate le nostre ragioni”. A dirlo è Gioacchino Alfano, Sottosegretario alla Difesa nonché candidato uninominale al Senato del centrosinistra (Pd, Civica Popolare, Insieme e +Europa) nel collegio Napoli – San Carlo all’Arena.




“Senza fare alcun tipo di campagna elettorale attiva sul territorio – ha continuato Gioacchino Alfano – e puntando solamente al web, alle fake news, all’antipolitica, i nostri avversari stanno producendo ulteriori danni alla società civile. La Campania, e con essa la città di Napoli, ha un deficit sociale ed economico che deve recuperare. In strada c’è un malcontento dilagante. La gente sta male e va compresa. Ma l’antipolitica e i populismi con le loro promesse assurde prive di fondamento rischiano davvero di fare del male al Paese. Casa per casa, strada per strada, piazza per piazza, mi sto confrontando con i cittadini.

Discussioni accese che talvolta sono il sale della democrazia. Ma alla fine i napoletani comprendono ciò che è stato fatto e ciò che non è possibile fare. I populisti fanno di tutt’erba un fascio, non c’è alcun distinguo nelle loro dichiarazioni tra chi fa la politica per il bene dei cittadini e le mele marce. Io credo che bisogna portare nelle case la nostra voce, solo così potremo evitare che persone senza scrupoli impongano favole alla collettività”.