Boscoreale: successo per la seconda edizione del “Mercato della Terra”

0
439

Un successo per il “Mercato della Terra” la cui seconda edizione si è svolta stamattina in piazza Vargas.

Realizzato dalla Condotta Slow Food Vesuvio, che si è convenzionata con il comune, il Mercato della Terra, tra i tanti banchetti delle decine di agricoltori, in quattro ore ha attirato centinaia di visitatori provenienti anche da altre località.
A favorire la massiccia partecipazione è stato anche il bel tempo con una temperatura quasi primaverile, ritornato dopo giorni di freddo e pioggia.

Gli agricoltori del circuito Slow Food Vesuvio sui loro colorati banchetti hanno esposto e proposto in vendita un’ampia varietà di legumi, verdure e frutta fresca, conserve, prodotti caseari, uova, miele, dolci, pane, olio, vino. Tutti prodotti di eccellenza coltivati con i criteri di agricoltura biologica e sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e seguendo la stagionalità.

Molto apprezzato anche il laboratorio del gusto presentato da Slow Food Vesuvio che ha proposto un’antica pietanza, con la sua storia e tradizione tipica del vesuviano, la zuppa di scarole e fagioli, realizzata all’istante con scarola del paniere vesuviano e con il fagiolo cannellino dente di morto, la cui riproduzione è ripresa nell’area tra Pomigliano d’Arco e Acerra.

Anche in questa occasione la degustazione ha soddisfatto i palati più fini.
La somministrazione di questo legume si inquadra nell’ambito dell’evento “Leguminosa 2018” realizzato da Slow Food, in programma a Napoli in piazza Dante da venerdì 9 a domenica 11 marzo 2018.
Prossimo appuntamento sabato 31 marzo, in quanto la domenica che segue è Pasqua.