Castellammare, è stato ritrovato Giuseppe Aponte: era scomparso da 24 ore

Fine dell'incubo per la famiglia Aponte

0
729

E’ durata solamente 24 ore la fuga di Giuseppe Aponte, 16enne di Castellammare di Stabia. Il giovane si è allontanato da casa alle 13 di ieri e ha fatto perdere le sue tracce. La famiglia, non riuscendo a mettersi in contatto con il ragazzo, ha presentato una denuncia alla stazione dei carabinieri della città delle acque. E sono stati proprio i militari, grazie all’aiuto dei colleghi di Portici, a localizzare il giovane e consegnarlo alla famiglia. I genitori si stanno incontrando proprio in questi minuti con Giuseppe.

Secondo una prima ricostruzione, Aponte si sarebbe allontanato da casa ieri all’ora di pranzo per recarsi a Napoli con i suoi amici. Nulla di tutto questo era la realtà considerato che i ragazzi hanno smentito il tutto. La famiglia si è subito allarmata tentando di mettersi sulle tracce del giovane, senza riuscirci. Considerata la tarda ora, hanno chiesto l’aiuto dei carabinieri che hanno tentato di ricostruire gli ultimi giorni di Aponte e localizzare il suo cellulare.




Non si conoscono ancora le motivazioni che hanno spinto il giovane ad abbandonare la sua casa e la sua famiglia. Secondo quanto si apprende, la fuga da casa è stata volontaria. E’ stato ritrovato nei pressi di Portici dove la famiglia lo sta raggiungendo per portarlo a casa. Almeno per il momento, l’incubo della famiglia Aponte è terminato.