Napoli, “Cuore di Pugile” di Cristina Zagaria al Teatro Nest

386

Lunedì 19 Marzo alle ore 18.30 presso la sala teatrale del Teatro Nest, in via Bernardino Martirano 17, ci sarà la presentazione “Cuore di pugile – La storia di Irma Testa in tre riprese” della scrittrice e giornalista Cristina Zagaria.
A presentare l’autrice sarà il sociologo e presidente della Cooperativa Sociale Sepofà, Roberto Malfatti, con letture a cura dei giovani attori della compagnia di teatro civile “A’ Menesta”.

L’evento fa parte della rassegna del Teatro Nest “Libri dietro le quinte”, promosso dall’associazione Gioco, immagine e parole e dalla Cooperativa Sepofà, e rientra nella rassegna delle Pari Opportunità del Comune di Napoli “Marzo Donna 2018 – Lazzare Felici”.

Cuore di Pugile

Irma Testa, giovanissima campionessa mondiale e prima donna azzurra a qualificarsi alle Olimpiadi nella boxe, racconta la sua vita dentro e fuori dal ring. La prima volta che Irma entra alla Boxe Vesuviana, il maestro Zurlo la caccia dalla palestra. «Il pugilato non fa per te» le dice. Anche la seconda volta. La terza invece le dà una possibilità: «Hai una settimana, poi sali sul ring. E sei o dentro o fuori». Come mette piede sul tappeto blu, Irma combatte d’istinto, non segue nessuna regola, si sente libera, si muove come una farfalla impazzita. È in quel momento che scopre di essere un pugile. E da allora quella ragazzina con lo sguardo dolce e spaventato non ha mai smesso di combattere.

Cristina Zagaria

Giornalista de La Repubblica, nata a Carpi, “pugliese, nel cuore, nei modi, nelle radici” ma napoletana di adozione. Autrice di numerosi saggi e romanzi tra cui: “Miserere: vita e morte di Armida Miserere” (Dario Flaccovio); “Processo all’Università. Cronache dagli atenei italiani” (Dedalo Edizioni, 2007); “L’Osso Di Dio” (Dario Flaccovio, 2007), “Perché no” (Perdisa Pop, 2009), “Malanova” (Sperling & Kupfer, 2010), “Non è un paese per donne” (Mondadori, 2011), “Veleno” (Sperling & Kupfer, 2010), “Sugar Queen“(Sperling & Kupfer, 2014); “Cuore di Pugile, la storia di Irma Testa in tre riprese” (Il Battello a Vapore, 2016); “I Piccoli Principi del Rione Sanità” ( Piemme Battello a Vapore, 2017).

Cooperativa Sociale Sepofa

Il Sepofà è una cooperativa sociale che svolge attività di comunicazione e promozione editoriale e culturale. Il Sepofà si occupa di organizzazione di eventi culturali, definizione e promozione dell’immagine aziendale, dell’artista o dell’autore, cura e gestione di attività di social marketing, progettazione di piani di comunicazione e stesura di testi e articoli per il web. Inoltre, si occupa di tutto il percorso inerente alla gestazione del libro, dalla valutazione del testo all’editing alla correzione di bozze, dalla promozione presso le case editrici alle presentazioni con reading e relatori.

Gioco, Immagine e Parole

L’associazione, costituita nel 1995, ha tra i propri obiettivi istituzionali quello di promuovere la crescita sociale dei più giovani, partendo dai loro bisogni primari, fornendo loro luoghi e tempi fatti di relazioni sociali, di partecipazione attiva e assunzione di responsabilità.