Torre Annunziata, chiedono di spostare l’auto: aggrediti vigili urbani

759

Aggrediti per aver chiesto di spostare l’auto. Due vigili urbani di Torre Annunziata sono stati aggrediti dinanzi al Cimitero durante un regolare servizio di controllo del territorio. Intorno alle 10 di ieri mattina, i caschi bianchi hanno chiesto a S.P., 44enne pregiudicato oplontino residente al Piano Napoli di Boscotrecase, di parcheggiare altrove la sua Renault Clio, poiché in divieto di sosta.




Al suo rifiuto, gli agenti gli hanno chiesto i documenti, minacciandolo di sanzione amministrativa. Di tutta risposta il 44enne ha alzato i toni inveendo con insulti e minacce. Così i vigili l’hanno inviato al comando di polizia municipale. A quel punto l’uomo ha aggredito caschi bianchi con calci e pugni. Bloccato, è stato trasferito al presidio di piazza Nicotera.

Pregiudicato per reati di contrabbando, spaccio di sostanze stupefacenti e danneggiamento aggravato, l’uomo è accusato di minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e deferito all’autorità giudiziaria.



Share