Catturato a Portici 48enne: risponderà in Belgio di traffico internazionale di droga

Immediata attività info‑investigativa degli agenti del commissariato di Portici che si è conclusa con il rintraccio e l’arresto dell’uomo

582

Nella tarda mattinata odierna, gli agenti del Commissariato di P.S. Portici Ercolano, hanno tratto in arresto Terracciano Scognamiglio Paolo 48enne indigeno, colpito da mandato di cattura europeo emesso dalle Autorità Belghe – Tribunale di primo grado di Anversa il 29 marzo 2018, per il reato di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanza stupefacente.




Una nota S.I.R.E.N.E del 4 aprile, ha dato inizio ad una immediata attività info‑investigativa degli agenti del Commissariato di Portici che si è brillantemente conclusa con il rintraccio e l’arresto dell’uomo.

Condotto presso gli uffici del commissariato, Terracciano è stato compitamente identificato ed arrestato in virtù del mandato emesso dall’Autorità Belga, con richiesta di consegna alla stessa.




E stato, quindi, tradotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione, ex legge, del Presidente della Corte di Appello di Napoli.