Torre Annunziata, al via la campagna di sensibilizzazione per la differenziata

730

Partita la campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata a Torre Annunziata. A lanciarla Comune e la PrimaVera srl. Protagonisti saranno gli studenti che parteciperanno alla “Caccia al Tesoro di Capitan Eco”, gara didattica rivolta alle scuole primarie. E saranno gli stessi bambini a coinvolgere le famiglie, incentivando il Centro Comunale di Raccolta in via Roma.




Tra gli obiettivi del piano, il contrasto all’abbandono selvaggio, «un atteggiamento inspiegabile in quanto è possibile portare i rifiuti ingombranti all’isola ecologica» – spiega l’assessore all’Ambiente Floriana Vaccaro. Le fa eco Carmine Borrelli presidente della società di raccolta: «molti lasciano mobili, materassi, elettrodomestici all’esterno del centro di Torre centrale per non mostrare i documenti. Ma, sia chiaro, l’identificazione serve solo a verificare che a depositare siano solo torresi e non di comuni limitrofi».




Il 58% è la percentuale di differenziata nella città oplontina, di cui il sindaco Vincenzo Ascione non si dice contento. «Siamo nella buffer zone e per uno sviluppo turistico è necessario avere una città pulita, un mare limpido. Queste iniziative vanno nella giusta direzione». Necessario anche il decoro urbano. «Noi ce la metteremo tutta, ma è fondamentale la collaborazione dei cittadini. Dobbiamo imparare a rispettare di più non solo ciò che è nostro, ma ciò che è di tutti».



Share