Torre Annunziata, sgomberate dieci famiglie in vico Luna. I residenti: «siamo stati abbandonati»

1099

Continua l’incubo crolli a Torre Annunziata. Ieri mattina dieci famiglie sono state sgomberate da un palazzo in vico Luna, rione Provolera. Già il 17 settembre scorso le famiglie avevano avuto l’ordine, non rispettato, di lasciare l’immobile al civico 44. Così il sindaco Vincenzo Ascione ha firmato una nuova ordinanza e ha chiesto di mandar via tutti coloro che ancora occupano l’edificio.

La situazione è immutata rispetto al sopralluogo dei vigili. Mura che si sbriciolano, crepe evidenti, pavimenti spaccati e stipite deformato, «notevoli lesioni di scorrimento delle murature portanti verso l’esterno con evidenti segni di cedimento della struttura verticale e lesioni nella pavimentazione», si legge nel provvedimento. Continue le richieste d’aiuto dei residenti al proprietario, che, era stato avvisato dell’aumento delle crepe, «ma non ci ha creduto e ha detto che potevo anche andarmene», ha spiegato un’inquilina. «Paghiamo 350 euro di affitto al mese, pretendiamo che il proprietario metta in sicurezza l’immobile». «Da mesi siamo in condizioni di abbandono, nessuno ci ascolta», ha lamentato un altro residente. Ma lo sgombero è necessario, il palazzo rischia il crollo.

Share