Castellammare, il candidato sindaco De Angelis: “Insieme possiamo rilanciare la città”

Massimo De Angelis ha deciso di scrivere una lettera alla città per illustrare le motivazioni alla base della sua candidatura

0
392

“Ho deciso di rivolgermi ai cittadini in maniera diretta e sincera per condividere le motivazioni profonde alla base della scelta libera ed autonoma di candidarmi alla carica di Sindaco della nostra amata Castellammare”. Parte così la lettera che Massimo De Angelis, candidato sindaco supportato da cinque liste (Stabia in Progress, Pd, De Angelis Sindaco, Uniti per Stabia, Campania Libera).

“Ho parlato a lungo con la mia famiglia, con tanti amici e ho detto loro che avvertivo il dovere di impegnarmi in prima persona per dare un contributo fattivo alla possibile rinascita di una città che ha mille potenzialità ma non riesce a spiccare il volo. Mi candido perché credo nell’ottimismo della volontà, sono convinto che se uniamo le migliori energie, i talenti, la gente perbene, insieme possiamo finalmente voltare pagina e conquistare un futuro migliore per i nostri figli” spiega.

“Insieme possiamo farcela”

“Possiamo farcela, insieme possiamo recuperare la nostra bellezza, la nostra cultura, la nostra civiltà; insieme possiamo tornare ad essere Castellammare di Stabia. Una grande e straordinaria città, che utilizza il suo territorio per creare lavoro: siamo al centro del più grande distretto turistico del mondo, tra Pompei e Sorrento, e siamo il naturale punto di unione di un disegno di sviluppo ampio, ambizioso, straordinario.

Possiamo farcela, abbiamo un lungomare unico, abbiamo un porto che può diventare una bellissima stazione croceristica, abbiamo un antico borgo marinaro che può rinascere grazie al turismo così come possiamo affermare un termalismo nuovo, moderno, innovativo, abbiamo un mare che possiamo riconquistare alla balneabilità come hanno fatto altre città a noi vicine, abbiamo una montagna che può arricchire la nostra forza attrattiva, abbiamo un patrimonio storico ed archeologico di rara bellezza, abbiamo il cantiere navale piu’ antico del mondo, ma soprattutto abbiamo l’ingegno, la creatività, la passione, l’operosità di una comunità di donne e di uomini pronti a mettersi in gioco per vincere” continua il candidato sindaco Massimo De Angelis.

“Io ci credo”

“Io ci credo, e voglio giocare con voi questa partita: non vi chiedo di rinunciare ai vostri valori, alle vostre bandiere, alle vostre idee, vi chiedo di portare le vostre identità e le vostre singole storie, di mischiarle tra di loro, di unirle per scrivere una Storia più grande, che riguarda tutti noi. Questa è una città che negli ultimi anni si è incattivita, ha perso slancio e passione, ha fatto prevalere molte volte l’odio ed il rancore, si è divisa e si è fatta male.

Ecco perché mi candido, perché dentro di me io so che la nostra città può essere un’altra città a partire dalla conquista della cose semplici che migliorano la qualità della nostra vita. Ho bisogno di voi, mettiamoci in cammino, alziamo insieme il gonfalone di Castellammare e andiamo avanti, con ottimismo e volontà”.