Playoff Serie C, la Juve Stabia ha la meglio sulla Virtus Francavilla

0
454

Juve Stabia  (4-3-3): Branduani 5.5; Nava 6 (30’ st Calò 6) Redolfi 6 Allievi 5.5 Crialese 6; Mastalli 6 Vicente 6 ( 30’ st Paponi 7) Viola 6; Melara 6.5 (20’ st Berardi 6.5) Simeri 6 (30’ st Franchini 6) Canotto 6.5 (10’ st Strefezza 6.5). A disp.: Bacci, Dentice, Gaye, Matute, Zarcone, Sorrentino, D’Auria. All.: Caserta-Ferrara 6.5.

VIRTUS FRANCAVILLA (3- 4-1-2): Albertazzi 5; Pino 5 Prestia 6 Agostinone 5.5; Albertini 6 Monaco 5.5 Lugo Martinez 6.5 Di Nicola 6 (30 ’ st Anastasi 6); Madonia 6.5; Parigi 6.5 Partipilo 7.5. A disp.: Saloni, De Toma, Sbampato, Demoleon, Biason, De Amicis, Arfaoui, Rossetti, Sicurella, Mastropietro, Scarafile. All.: D’Agostino 6.5.

ARBITRO: Amabile di Vicenza 7.

Guardalinee: Badoer e Michieli.

Quarto uomo: Pashuku di Albano Laziale.

MARCATORI: 3’ pt Melara (JS), 11’ pt Canotto (JS), 25’ pt Partipilo (VF), 27’ st Berardi  (JS), 33’ st Partipilo (VF), 39’ st Prestia (VF), 43’ st Paponi (JS).

AMMONITI: Partipilo (VF), Pino (VF), Lugo Martinez  (VF), Redolfi (JS).

Note : spettatori 2448 per un incasso di 22.178 euro.  Angoli 6 a 3 per la Virtus Francavilla. Recupero, pt 0’ pt, st 3’ .

Juve Stabia e Virtus Francavilla danno vita ad un’emozionante sfida play off che termina con il punteggio di 4-3 per gli stabiesi. Tanti gol e emozioni a go-go hanno caratterizzato questo spareggio, un vero spot per il calcio, che ha premiato la compagine campana. Ai pugliesi va l’onore sportivo delle armi: squadra indomita quella di D’Agostino, anche se fisiologicamente scoperta in difesa, che ci ha provato fino al termine a cogliere quel successo per passare il turno, visto che ai gialloblù sarebbe bastato comunque un pari in virtù della migliore posizione in classifica maturata al termine della stagione regolare.

L’avvio dei padroni di casa è mostruoso e al fulmicotone: i gialloblù sbloccano subito la partita al 3’ con Melara in area che sorprende di testa il portiere Albertazzi su cross preciso da punizione dalla sinistra di Crialese. Il bis all’11 per la Juve Stabia con Canotto grazie ad un  rasoterra dalla distanza che beffa il portiere avversario. Nonostante il doppio svantaggio la Virtus Francavilla mette in ambasce la difesa stabiese creando vari grattacapi con i suoi avanti. Al 21’, su assist di Madonia, Partipilo in area va vicino al gol con Redolfi che devia in corner grazie ad un magistrale intervento in scivolata.  La Virtus Francavilla accorcia le distanze al 25’ con Partipilo che in area si libera di vari difensori e trafigge Branduani con un sinistro angolato. La Virtus Francavilla finisce in attacco il primo tempo con la Juve Stabia che prova a pungere in contropiede. La ripresa è più emozionante e scoppiettante. Al 7’ pugliesi vicino al gol con Lugo Martinez che in area sbaglia la conclusione. Al 12’ Simeri spreca un contropiede per la Juve Stabia. I pugliesi tentano il tutto per tutto e si espongono alle ripartenze della compagine stabiese che colpisce al 27’ con un sinistro di Berardi dal limite dell’area. Finale incandescente con gli ospiti che segnano ancora con Partipilo (33’) e poi con Prestia (39’) con conclusioni rocambolesche. Ma ci pensa Paponi (43’) al sorpasso per la Juve Stabia approfittando di un marchiano errore in disimpegno del difensore Pino e chiudendo match sul 4-3 . Virtus Francavilla eliminata ma con onore, Juve Stabia al turno successivo dei play off nazionali con partite di andata e ritorno rispettivamente domenica 20 e mercoledì 23 maggio con avversario da designare con sorteggio.

Domenico Ferraro