La Filosofia nella Notte dei Musei, sabato prossimo a Castel Sant’Elmo

Il filosofo Giuseppe Ferraro legge alcuni brani della “Critica della Ragion Pratica” di Immanuel Kant

443

Sabato 19 maggio alle ore 20.30 l’appuntamento è nella Piazza d’Armi di Castel Sant’Elmo, per la Terza Edizione della Festa dei Musei, promossa dal MIBACT.

Il filosofo Giuseppe Ferraro legge alcuni brani della “Critica della Ragion Pratica” di Immanuel Kant, commentato nella forma di dialogo corale, con un emozionante accompagnamento musicale di Zena Rotundi all’arpa e Francesca Iavarone al flauto.

Da Castel Sant’Elmo si vede tutta la Città come il cielo venuto sulla terra a fare stelle delle sue luci.

Si partirà dal “cielo stellato e la legge morale” ricordando le pagine di Kant, per arrivare al “diritto di ammirazione” contro ogni forma di arbitrarietà e di offesa e di come questa città e chi la abita, debba essere ammirabile. Con la gioia dello stupore della meraviglia per una città che si fa scuola.

Il costo d’ingresso al Castel Sant’Elmo è di € 1, la partecipazione all’evento è a offerta libera a sostegno dei costi di organizzazione.

È opportuno portarsi un tappetino o una stuoia su cui sia possibile sedersi e stendersi.

 

L’iniziativa è curata dalla Direzione di Castel S. Elmo e dal Servizio Educativo del Polo Museale della Campania, con la collaborazione di Filosofia Fuori le Mura.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano