Acerra: due arresti per detenzione di droga a fini di spaccio

Uno di loro era già stato arrestato per detenzione di cocaina nella bambola della figlia

619

I Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna durante un servizio antidroga hanno arrestato Giacomo Doni, un 23enne di Acerra già noto alle forze dell’Ordine e attualmente sottoposto ai domiciliari dopo il suo arresto, a Gennaio, per detenzione di cocaina nella bambola della figlia nonché Salvatore Di Nuzzo, 18 anni, di Acerra, incensurato.

I militari dell’Arma hanno bloccato Di Nuzzo sul corso della Resistenza e durante la sua perquisizione personale l’hanno trovato in possesso di 20 stecchette di hashish del peso complessivo di circa 10 grammi.

Subito dopo hanno proceduto a controlli presso l’abitazione di Doni, sempre sul corso della Resistenza, ove hanno sottoposto a sequestro 33 dosi di crack e due confezioni di marijuana, per un peso totale di circa 13 grammi.

È ancora al vaglio la posizione di una familiare 38enne di Doni. Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari.