Boscoreale: arrestato dai carabinieri per vessazioni a tutta la famiglia

Sono intervenuti nell’abitazione i carabinieri che hanno bloccato l’uomo mentre non smetteva di strattonare, insultare e minacciare i suoi familiari

689

Erano circa 2 anni che un 53enne boschese, disoccupato, maltrattava i familiari ed estorceva loro denaro per farsi mantenere.

Padre, madre e fratello, vittime delle sue prepotenze e delle veementi richieste di denaro, non avevano, però, mai denunciato; si sono decisi a chiedere aiuto al 112 solo durante l’ennesima sfuriata che li ha portati al limite della sopportazione.

Dopo la telefonata sono intervenuti nell’abitazione i carabinieri che hanno bloccato l’uomo mentre non smetteva di strattonare, insultare e minacciare i suoi familiari: è stato dunque tratto in arresto per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia, dopo di che tradotto ai domiciliari nell’abitazione in cui vive da solo.

Le vittime sono state soccorse e curate dai medici dell’ospedale di Boscotrecase.

Share